Comune di Ravenna | Istituzione Istruzione e Infanzia

Salta ai contenuti
Comune di Ravenna | Istituzione Istruzione e Infanzia
 
Sei in: Home ›› Notizie ›› Servizio di mensa scolastica - A.S. 2020/2021

Servizio di mensa scolastica - A.S. 2020/2021

Con l'avvio delle scuole riprende il servizio nel rispetto delle misure anti-COVID

 

Con l’avvio dell’anno educativo e scolastico riprende anche il servizio di mensa, in base alle date definite dalle singole Istituzioni scolastiche.

Il servizio è stato riorganizzato nel rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus e sulla base di un costante confronto tra l’amministrazione comunale, il soggetto gestore, le Istituzioni scolastiche e l’Azienda ASL e di molteplici sopralluoghi in loco e incontri per definire la modalità più appropriata di erogazione del servizio in relazione alle specificità del singolo plesso.

Il soggetto gestore erogherà il servizio in tutta la filiera della produzione, trasformazione e somministrazione di alimenti nel rispetto delle disposizioni contenute nel “Piano scuola 2020/2021 - Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di istruzione” approvato con Decreto Ministeriale n. 39 del 26/06/2020, nel “Documento di indirizzo e orientamento per la ripresa delle attività in presenza nei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia” approvato con Decreto Ministeriale n. 80 del 03/08/2020, nei verbali del Comitato tecnico-scientifico istituito presso il Dipartimento di Protezione civile e nelle “Indicazioni tecniche per la ristorazione scolastica in relazione al rischio COVID-19” predisposte dal Servizio Prevenzione collettiva e Sanità pubblica della Regione Emilia-Romagna.

Nelle scuole primarie il servizio si svolgerà garantendo il necessario distanziamento nei locali mensa, anche su più turni, e/o direttamente nelle aule didattiche.

Nei nidi e nelle scuole dell’infanzia il pasto verrà consumato come di norma in sezione.

Le Istituzioni Scolastiche, in relazione alla ridefinizione degli spazi per garantire la didattica in presenza, hanno stabilito i locali e le turnazioni comunicandolo di seguito alle famiglie.

La riorganizzazione del servizio determinerà un forte aumento dei costi per l’amministrazione comunale senza che questo comporti variazioni delle rette a carico delle famiglie, fatta salva la già prevista indicizzazione ISTAT.

I menù sono stati adattati, previa validazione dell’ASL, in relazione ai locali dove verranno somministrati i pasti.

Al fine di ridurre il rischio di contagio da COVID-19, sono al momento sospesi gli accessi da parte dei genitori facenti parte del panel d’assaggio, viste le limitazioni agli ingressi a scuola previste dai protocolli di sicurezza definiti dalle Istituzioni scolastiche. Sono confermati gli assaggi da parte del personale educativo e scolastico.

A fondo pagina è pubblicato un documento esplicativo delle modalità di somministrazione dei pasti predisposto dal soggetto gestore Ditta Camst.